Portale Trasparenza Comune di Anacapri - UFFICIO CONTENZIOSO EDILIZIO

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Articolazione degli uffici

UFFICIO CONTENZIOSO EDILIZIO
Responsabile: DI MARTINO FILIPPO
Struttura organizzativa di appartenenza: SETTORE TECNICO

L’Ufficio “Contenzioso edilizio” è l’area del settore tecnico nella quale si avviano i procedimenti amministrativi a seguito di violazioni urbanistico-ambientali riscontrate sugli immobili.

In particolare, il personale di questo Ufficio è incaricato di verificare, in sede di sopralluogo, l’eventuale esistenza di opere edilizie realizzate in assenza dei dovuti titoli autorizzativi o in difformità ad essi.

Nel caso vengano riscontrate opere non assentite, l’ufficio contenzioso procede ad emettere i relativi provvedimenti repressivi secondo quanto previsto dal D.P.R. 380/2001 - Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia e dal D. Lgs. 42/2004 - Codice dei beni culturali e del paesaggio.

Il primo provvedimento è l’Ordinanza di Sospensione Lavori con la quale viene intimata la cessazione degli interventi intrapresi e, nello stesso tempo, comunicato l’avvio del procedimento amministrativo secondo i dettami della Legge 241/1990.

Decorsi 10 giorni dalla notifica di questo primo atto, e non oltre i 45 giorni, si procede con i seguenti provvedimenti: 

  • ingiunzione per la demolizione;
  • diffida a sospendere lavori abusivi in zona vincolata ai sensi del D.Lgs. 29.10.1999 n. 490, titolo II, capo II e III, sulla Tutela delle bellezze naturali e panoramiche.

Avverso i suddetti provvedimenti è ammessa proposizione di ricorso giurisdizionale avanti al Tribunale Amministrativo Regionale competente per territorio secondo le modalità di cui alla legge 6.12.1971 n. 1034, ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato ai sensi del D.P.R. 24.11.1971 n. 1199, rispettivamente entro 60 e 120 giorni dalla data di avvenuta notifica degli atti

In caso di ricorso, l’Ufficio attende l’esito dello stesso e sospende il procedimento amministrativo; in caso contrario, decorsi 120 giorni dalla notifica dei provvedimenti, provvede con  l’ ordinanza di demolizione definitiva.

Anche in questo caso è ammessa proposizione di ricorso giurisdizionale avanti al Tribunale Amministrativo Regionale o al Capo dello Stato, rispettivamente entro 60 e 120 giorni dalla data di avvenuta notifica dell’atto.

A questo punto l’Ufficio, seguendo lo stesso iter procedimentale relativo ai primi provvedimenti, in caso di ricorso attende l’esito, mentre in assenza, successivamente ai 120 giorni, procede all’accertamento dell’inottemperanza con acquisizione del bene.

Contatti
Email certificate: settoretecnico@pec.it
Telefono: 0818387223
Personale da contattare
FERRARO ROSANNA
In questa struttura
Orari al pubblico
Lunedì dalle ore 15.30 alle 17.30;
Martedì, Giovedì e Venerdì dalle ore 11.00 alle 13.30
Normativa
Procedimenti gestiti da questa struttura
Il procedimento relativo alle violazioni urbanistico-ambientali si avvia nel caso vengano accertate opere edilizie realizzate ....
Contenuto inserito il 20-12-2016 aggiornato al 03-03-2017
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Via Caprile, 30 - 80071 Anacapri (NA)
PEC protocollo.comunedianacapri@pec.it
Centralino 081 8387111
P. IVA 00511550634
Il progetto Portale della trasparenza è sviluppato con ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it